25/04/2011
Decreto sui Lavori sotto tensione. (art. 82, c. 2 lett. c) D.Lgs. 81/2008)
La G.U. n. 83 del 11-4-2011 pubblica il decreto 4 febbraio 2011 sulla Definizione dei criteri per il rilascio delle autorizzazioni di cui all'articolo 82, comma 2), lettera c), del D.Lgs. 81/2008. Interviene sui i lavori su parti in tensione con tensione superiore a 1000V in alternata e 1500V in continua: devono essere effettuati da aziende autorizzate, con specifico provvedimento del Ministero del lavoro.
La G.U. n. 83 del 11-4-2011 pubblica il decreto 4 febbraio 2011 sulla "Definizione dei criteri per il rilascio delle autorizzazioni di cui all'articolo 82, comma 2), lettera c), del D.Lgs. 81/2008".... L'art. 82, comma 1, lettera c), numero 2), del D.Lgs. 81/2008, prevede che «l'esecuzione dei lavori su parti in tensione sia affidata a lavoratori abilitati dal datore di lavoro ai sensi della pertinente normativa tecnica riconosciuti idonei per tale attivita'».
Condividi su: Facebook  Twitter  MySpace 
 
Visita la mia pagina su Facebook