09/11/2010
Responsabilità del CDA in caso di infortunio
Condanna della Cassazione per amministratori e dirigenti della Montefibre per la morte di undici operai esposti all’amianto nello stabilimento di Verbania. La responsabilità ricade sull’intero CdA e sui direttori di stabilimento.
Sentenza n. 38891 4 novembre 2010 La Quarta Sezione Penale della Cassazione ha condannato 14 imputati che, in qualità di membri del consiglio di amministrazione o dirigenti delle società aventi in carico lo stabilimento della Montefibre di Verbania-Pallanza, dedito alla produzione di fibre di nailon, hanno provocato per colpa la morte di undici lavoratori i quali, in tale stabilimento, avevano inalato fibre di amianto contraendo così malattie quali l’asbestosi e il mesotelioma pleurico che li avevano condotti al decesso.

Condividi su: Facebook  Twitter  MySpace 
 
Visita la mia pagina su Facebook