23/12/2011
La classificazione energetica degli edifici deve essere riportata anche sugli annunci di vendita
Dal 1 gennaio 2012, diventa obbligatorio indicare anche sugli annunci, la classe di appartenenza dell'immobile rispetto ai consumi energetici.
L’Attestato di Certificazione Energetica (ACE) è stato introdotto nel nostro Paese con il D.Lgs. 192/2005 e successivamente modificato dal D.Lgs. 311/2006, in attuazione della direttiva europea 2002/91/CE. Ma solo nel 2009 si sono dettate le linee guida in materia, con l’entrata in vigore del D.M. 26/2009. Recentemente il D.Lgs. 28/2011 ha modificato alcuni articoli del D.Lgs. 192/2005, è ora previsto che, nei contratti di compravendita o di locazione di edifici o di singole unità immobiliari, sia inserita un’apposita clausola con la quale l’acquirente od il conduttore danno atto di aver ricevuto le informazioni e la documentazione relativa alla certificazione energetica degli edifici. L’Attestato di Certificazione Energetica è un documento redatto da un professionista specializzato, il cosiddetto “certificatore energetico”, sulla base di criteri generali e di apposite metodologie di calcolo. La certificazione energetica ha la funzione di attestare la prestazione e le caratteristiche energetiche di un edificio (o di una singola unità abitativa), in modo da consentire al cittadino una valutazione di confronto di tali caratteristiche rispetto ai valori di riferimento previsti dalla legge, unitamente ad eventuali suggerimenti per il miglioramento della resa energetica dell’edificio. L’Attestato di Certificazione Energetica ha validità per dieci anni e deve essere aggiornato quando vi siano interventi che modifichino la prestazione energetica dell’edificio (per esempio sostituzione di vetri ed infissi) o degli impianti termici (per esempio sostituzione di caldaia tradizionale con una a condensazione). La sua utilità ha due scopi principali: 1) per il rogito: l'Attestato di Certificazione Energetica di un immobile è indispensabile per gli atti notarili di compravendita dal 1 luglio 2009 e per i contratti di locazione dal 1 luglio 2010; 2) per l'accesso alle detrazioni del 55% sul reddito IRPEF: l'Attestato di Certificazione Energetica è parte della documentazione necessaria per ottenere gli sgravi fiscali. La certificazione energetica degli edifici è obbligatoria per tutte le categorie di edifici, secondo la seguente scadenza temporale e nei seguenti casi: a) dal 1 settembre 2007: - edifici di nuova costruzione; - interventi di demolizione e ricostruzione in ristrutturazione; - ristrutturazioni edilizie superiori al 25 %; - recupero dei sottotetti ai fini abitativi; - ampliamenti volumetrici superiori al 20 %; - per tutti gli edifici, nel caso di trasferimento a titolo oneroso dell’intero che avvenga mediante la cessione di tutte le unità immobiliari che lo compongono effettuata con un unico contratto; b) dal 1 settembre 2007 ed entro il 1 luglio 2010: - nel caso di edifici di proprietà pubblica od adibiti ad uso pubblico, la cui superficie utile superi i 1000 m2; - per accedere agli incentivi ed alle agevolazioni di qualsiasi natura, sia come sgravi fiscali o contributi a carico di fondi pubblici o della generalità degli utenti, finalizzati al miglioramento delle prestazioni energetiche dell’edificio o degli impianti; c) dal 1 gennaio 2009: - trasferimento a titolo oneroso delle singole unità immobiliari; d) dal 1 luglio 2010: - contratti di locazione; e) dal 1 gennaio 2012 (AVVISO IMPORTANTE): OBBLIGATORIO INDICARE IN OGNI ANNUNCIO IMMOBILIARE (residenziale, commerciale, ecc.) ANCHE ESEGUITO ON LINE, LA CLASSE ENERGETICA DELL’UNITÁ IMMOBILIARE IN VENDITA OD IN AFFITTO, PENA UNA SANZIONE AMMINISTRATIVA NELLA MISURA DA 1.000,00 € A 5.000,00 € PER L’INSERZIONISTA. IL CHE COMPORTA CONSEGUENTEMENTE CHE L’ATTESTATO DI CERTIFICAZIONE ENERGETICA DAL 01/01/2012 NON DEBBA ESSERE PREDISPOSTO SOLO PER L’ATTO NOTARILE, MA ESSERE IN POSSESSO DEL VENDITORE/LOCATORE PRECEDENTEMENTE IN MODO DA POTER RIFERIRE GLI INDICI DI CONSUMO GIÁ NELL’OFFERTA DI VENDITA O DI LOCAZIONE.
Condividi su: Facebook  Twitter  MySpace 
 
Visita la mia pagina su Facebook